A cosa serve una Stazione Meteo?

Ormai sono sempre di più le persone che installano una propria stazione meteo per rilevare i dati atmosferici e che quotidianamente prendono nota dei valori assunti da diversi parametri meteorologici: temperatura, umidità, pressione atmosferica, velocità e direzione del vento e stato del cielo sono le variabili più facilmente monitorabili, grazie a questi strumenti di facile utilizzo, comodamente reperibili e dai costi adatti ormai a tutte le tasche.

solePrevisioni del tempo…

Le stazioni meteo (ossia complessi di strumenti di misura che permettono di monitorare le condizioni fisiche dell’atmosfera in un dato luogo, per un tempo indefinito, relativamente ai suoi parametri fondamentali, a fini meteorologici e climatici), siano esse professionali come la Bresser Weather Center di Bresser o mirate ad un’utenza amatoriale come la Oregon Scientific BA900 di Oregon Scientific, forniscono innanzitutto previsioni del tempo che sono risultato di un complesso processo di elaborazione fisico-matematica che, partendo dalle condizioni atmosferiche in atto su una zona, riescono poi a stabilire come cambieranno i principali parametri meteorologici con il passare delle ore. Di conseguenza per fare delle previsioni del tempo si deve partire dalla conoscenza delle condizioni meteo attuali, che rappresentano un dato iniziale ed imprescindibile del processo di elaborazione perciò, maggiore è la precisione con cui si conosce lo stato atmosferico iniziale, più alta è l’attendibilità della previsione.

statistichemeteo…Raccolta e condivisione dei dati…

La raccolta dati è un elemento di fondamentale importanza nell’uso di una stazione meteorologica, sia per quanto riguarda il processo di realizzazione di una previsione che per controllare le condizioni atmosferiche della propria zona di interesse , indipendentemente dalle motivazioni per cui si fa (curiosità personale, impegni lavorativi o necessità individuali). Il controllo della situazione meteo è molto importante anche al fine di una previsione del tempo a breve termine della zona immediatamente circostante, predicendo anche un cambiamento repentino che magari le previsioni meteorologiche a scala sinottica fornite dai centri meteorologici non riescono a cogliere. Si prenda ad esempio un temporale: è difficile prevedere con esattezza e con largo anticipo dove si formerà, e questo rende ancora più utile e prezioso l’uso della propria stazione meteorologica che monitorerà l’andamento della pressione e le variazioni nell’intensità e nella variazione del vento.
Dopo aver compiuto la rilevazione dei dati, grazie alla tecnologia messa a disposizione dalle attuali stazioni meteorologiche, essi potranno essere condivisi ed archiviati che via internet ad uso pubblico oppure per consultazione personale, permettendo agli appassionati e non solo studiare le fluttuazioni microclimatiche di un determinato posto esaminandone le evoluzioni nel tempo. Dei buoni esempi a riguardo sono stazioni meteo quali la Davis Vantage Vue e la Misol Professional Weather Station, con cui i brand Davis e Misol sono riusciti a raggiungere alcuni dei migliori traguardi per ciò che concerne le stazioni meteo professionali.

pizza_margherita…Piccoli miglioramenti quotidiani….

Anche se in un primo momento non sembra, una stazione meteo può fare tante piccole differenze nella qualità della nostra vita di tutti i giorni. Sapere infatti che tempo farà può aiutarci in attività quali il giardinaggio, infatti annotare nevicate, temporali, ghiacciate o periodi in cui si raggiungono punti di caldo o di freddo ci agevolerà nello scegliere nel modo migliore e più consapevole possibile quali sono le piante che si adattano maggiormente al clima locale.
Alcuni modelli di stazioni meteo invece sono talmente avanzati da misurare il livello di qualità dell’aria degli ambienti domestici, individuando ad esempio la concentrazione di anidride carbonica presente in essi ed avvertendoci della necessità di far cambiare aria: ne è un esempio la Netatmo stazione meteo per smartphone, che grazie all’apposito modulo aggiuntivo permette alla stazione meteo di Netatmo di misurare i livelli di C02. Anche sapere il livello di umidità di una stanza può aiutare ad incrementare in nostro benessere e quello dei nostri cari, specialmente quando si tratta di bambini e di anziani. E che dire della relazione che c’è tra condizioni climatiche e atmosferiche in cucina? Essa è molto stretta, non solo per quanto riguarda la scelta dei così detti ingredienti di stagione al supermercato (è improbabile ad esempio portare a tavola un’anguria a gennaio), ma anche per la preparazione dei piatti che più amiamo: si pensi ad esempio alla pasta di pizza e pane, che per lievitare al meglio ha bisogno di temperature comprese tra i 20 e i 25 gradi e di un giusto tasso di umidità, non troppa altrimenti l’impasto rimarrà bagnato ma nemmeno troppo poca se no può diventare troppo duro ed asciutto. I prodotti che scegliamo al supermercato dunque non solo portano con sé le caratteristiche microclimatiche del loro luogo di provenienza, ma dipendono molto anche dall’ambiente che si “costruisce” all’interno delle mura domestiche.

meteopatia…Ed attenzione alla salute

Spesso si sottovaluta l’importanza di un abbigliamento adeguato in relazione al clima. Una stazione meteoro, avvertendoci con sufficiente anticipo delle condizioni climatiche e delle temperature presenti ogni giorno, può dare un valido aiuto a combattere le cosiddette meteopatie, malesseri capaci di rovinarci la giornata con fastidi dettati dai capricci meteorologici, e a prevenire l’aggravarsi di condizioni patologiche già esistenti che possono peggiorare nei soggetti che si definiscono meteosensibili. Sapere di un improvviso abbassamento delle temperature è ad esempio un grande vantaggio per avere una corretta protezione con un abbigliamenti adatto, poiché il freddo per il nostro organismo è sempre uno stress fisiologico che può essere aggravato se si hanno corpo e vestiti bagnati, cosa che avviene quando siamo presi alla sprovvista da un’acquazzone. A questo proposito una simpatica stazione meteo come la Technoline WS9611 è nelle nostre opinioni una delle migliori, dato che la Technoline ha realizzato Mr. Meteo, un simpatico omino che compare sullo schermo della stazione meteo vestito in modo adeguato rispetto al tempo atmosferico segnalato.
Allo stesso modo avere in anticipo una comunicazione riguardante un clima molto caldo e umido può aiutarci a prendere tutte le precauzioni del caso, considerato che anche il caldo eccessivo può danneggiare la nostra salute causando problemi come disidratazione o sforzi cardiaci.

Bibliografia:

  • Raffaello Bellofiore, Paolo Corazzon, Andrea Giuliacci, La Meteorologia in mare: guida completa per diportisti e regatanti, Alpha Test, Milano 2005
  • Andrea Giuliacci, Lorenza di Matteo, Il meteo dalla A alla Z: Cosa hanno in comune il clima, la pittura del Rinascimento e la buona cucina, Edizioni Dedalo, Bari 2015