Tipologie di Stazioni Meteo

Esistono diversi tipi di stazioni meteorologiche, che si differenziano tra loro in base alle funzioni che offrono, al grado di affidabilità, ai sensori che presentano e alla tecnologia che implementano. In questa guida vedremo le classi di stazioni meteo più diffuse, dalle più semplici alle più complesse o tecnologicamente accattivanti.


Stazioni meteo analogiche

Le stazioni meteo analogiche, disponibili barometrosia per interni che per esterni, sono le più semplici da leggere e probabilmente le più facili da trovare. Non necessitano di batteria e in genere mostrano temperatura, pressione ed umidità. Le informazioni sono mostrate tramite un quadrante, esattamente come avviene per il tachimetro della macchina. Le stazioni meteo analogiche, le più semplici da leggere e probabilmente anche le più diffuse, hanno una lunga storia alle spalle che risale fino al Rinascimento, periodo che diede i natali ai primi strumenti meteorologici come l’anemometro e l’igrometro, il pluviometro e successivamente al termometro per opera di Galilei ed al barometro di Torricelli. Da allora questi strumenti hanno subito diverse evoluzioni fino ad arrivare a quelli utilizzati al giorno d’oggi che, seppur con qualche modifica e perfezionamento, hanno mantenuto le caratteristiche principali sia da un punto di vista tecnico che estetico, come ad esempio il barometro a mercurio, quello aneroide o il termometro.
Questo tipo di strumentazione, essendo appunto analogico, non necessita di batteria e generalmente mostra una serie di indicazione base, come temperatura, pressione ed umidità che vengono visualizzate sul quadrante dello strumento, lasciando poi all’utente la loro interpretazione. Le stazioni meteorologiche analogiche sono spesso la scelta migliore sia in caso di budget limitato che si ha la necessità di installarle in un punto sprovvisto di energia elettrica e, oltre alle note prettamente tecniche, sono solitamente anche molto belle e dal fascino vintage. Nella nostra opinione degli ottimi esempi a riguardo sono la Vaerst 2609, la Stazione meteo Barigo Mogano/Nero cromo. In questa sezione troverete la nostra selezione delle migliori stazioni meteo analogiche e le nostre recensioni.


Stazioni meteo digitali compatte

Oregon Scientific BAR800W 2Le stazioni meteo digitali compatta rappresentano la classe più semplice di stazioni meteo digitali. Di fatto, sono spesso radiosveglie fornite di un sensore interno di temperatura e di uno esterno che mostrano le diverse temperature sul medesimo quadrante in cui è presente l’ora. Le più evolute possiedono anche un sensore della pressione atmosferica e, in base a tale valore, forniscono previsioni attendibili nelle 8 ore successive ed offrono previsioni meteorologiche realizzate tramite icone comode ed intuitive icone: sole, parzialmente nuvoloso, nuvoloso, pioggia e neve. A volte sono ricche di informazioni e con un ottimo rapporto qualità/prezzo; forse meno accattivanti da un punto di vista estetico rispetto alle colleghe professionali, semiprofessionali ed analogiche, questa tipologia di stazioni meteorologiche offre tuttavia anche modelli estremamente validi, facili da usare ed adatti a tutti gli utenti (specialmente i non esperti), grazie al display retroilluminato e alla grafica chiara e ben visibile che contraddistingue le digitali compatte. Se il design e l’aspetto sono delle caratteristiche che tenete ad avere nella vostra stazione meteo, alcune tra le migliori scelte nelle nostre opinioni potrebbero essere anche i modelli presenti nelle nostre recensioni Oregon Scientific CW101, Oregon Scientific RMR331ES, Oregon Scientific WMR88 o la Technoline WS9611 o i prodotti Netatmo.


Stazioni meteo digitali semi-professionali

Le stazioni meteo digitali semi-professionali sono un ottimo punto di partenza per tutti coloro che vogliono avvicinarsi al mondo della meteorologia e vogliono avere uno strumento completo, affidabile e relativamente Alettows3000economico con cui cominciare. Per cifre ragionevoli, una stazione meteo del genere contiene una base sui cui vedere i dati, uno o più sensori di temperatura e pressione, un pluviometro per registrare le precipitazioni e un anemometro per misurare velocità, direzione e temperatura del vento. Sono consigliate, tuttavia, a cui ha a disposizione lo spazio necessario in cui installare i vari componenti. Spesso questo tipo di stazione meteorologica è composto da un’unità console principale e da un assortimento di sensori remoti che raccolgono e trasmettono un’ampia gamma di dati meteorologici, compresi la temperatura esterna, l’umidità, la velocità e direzione del vento, i dati sulle precipitazioni. L’unità console principale comprende di frequente anche un orologio radiocontrollato a precisione atomica con sveglia e previsioni meteo, e misura la temperatura ed umidità interne, e visualizza i dati meteo raccolti dai sensori remoti. Spesso forniscono anche indicazioni sulla tendenza della temperatura, umidità e pressione interne ed esterne, e dati astronomici quali le fasi lunari e le ore di alba e tramonto. I sensori meteo remoti comprendono nella maggior parte dei casi un termometro ed igrometro, un sensore UV, un anemometro (sensore per il vento) ed un pluviometro ed i dati raccolti dai sensori vengono trasmessi all’unità console principale attraverso radiofrenquenza wireless. Per suggerimenti sulla collocazione della stazione meteo, consultate pure la nostra guidaTra le migliori nelle nostre recensioni di questa categoria suggeriamo la Alecto WS-3500 di Alecto o la TFA Meteotime DUO di TFA.


Stazioni meteo digitali professionali

Le stazioni meteo digitali professionali sono il non-plus ultra delle stazioni meteo disponibili in commercio a fini domestici. A fronte di una serie di sensori paragonabile a quelli di stazioni meteo semi-professionali, consentono misurazioni estremamente più precise e presentano una qualità costruttiva (e una conseguente durata nel tempo) di molto superiori. Alcune di esse dispongono di sensori alimentati ad energia solare e una potenza di segnale che permette di coprire fino a 300m dalla base della stazione. Ovviamente, tale qualità e precisione hanno un prezzo. Tali stazioni costano infatti molto più delle semi-professionali e sono destinate ad un pubblico di appassionati ormai molto esperti, ma ne vale la pena poiché sono state ideate per rilevare accurate ed affidabili misurazioni riguardanti la velocità e la direzione del vento, l’effetto wind-chill, le piogge accumulate quotidianamente, settimanalmente o mensilmente, pressione barometrica, previsioni del tempo, temperatura, umidità interna ed esterna, indice di calore e punto di rugiada, il tutto con anche un orologio radio-controllato con allarme. Queste stazioni meteo possono avere  inoltre caratteristiche particolari, come il calcolo dell’indice di disagio invernale, l’indice di disagio estivo e il punto di rugiada, confermando il loro essere prodotti che valgono decisamente tutto il loro prezzo. Tra le migliori della categoria nelle nostre recensioni nella nostra opinione consigliamo la Davis Vantage VUE di Davis.


Netatmo Stazione Meteo per SmartphoneStazioni meteo digitali smart

L’ultima classe è relativa alle stazioni digitali smart, quelle che hanno tra le loro feature una più o meno completa connettività con telefonini, PC o internet. Molte di esse permettono di avere le informazioni real time sul proprio telefono o computer anche quando non si è a casa tramite la connessione diretta al World Wide Web. Possono arrivare a salvare un’enorme quantità di dati e consentire l’analisi e la compilazione di statistiche; questo tipo di stazione può infatti, nella  memoria incorporata, salvare anche fino a 3000 set di dati meteo e oltre, che possono essere caricati tramite un collegamento USB al computer per un’ulteriore elaborazione. L’intervallo di registrazione può essere impostato a piacimento e questo può essere molto utile per creare delle statistiche e avere previsioni esatte. Spesso inoltre al contrario di quello che si può pensare queste stazioni meteorologiche sono facili da usare, infatti tutte le funzioni di base sono di frequente pre-programmate ed eventuali modifiche alle impostazioni sono rese possibili grazie anche alla chiara guida e al menu che le accompagnano. A volte queste stazioni meteo vanno inoltre incontro a chi vuole monitorare il proprio benessere: alcuni modelli infatti misurano le singole componenti ambientali, come ad esempio a casa o in ufficio, e trasmettono i dati in modalità wireless tramite Wi-Fi sulle apposite applicazioni. Alcune tra le migliori stazioni meteorologiche digitali smart che potreste trovare nelle nostre recensioni nella nostra opinione sono la Oregon Scientific RAR501 Multi-Zone di Oregon Scientific e la Netatmo Stazione metro per smartphone di Netatmo.